Browsing Category

Psirri

nikita
Cosa vedere, Psirri

Psirrì si trova  ad un passo (è proprio il caso di usare questa espressione) dalla conosciutissima zona di Monastiraki. Non che Psirri si possa definire nascosta o poco frequentata, anzi. Le sue vie centrali infatti sono un pollulare di gente (locali e turisti) a tutte le ore del giorno e della notte e soprattutto nel week-end quando diventa uno dei ritrovi principali della night-life ateniese. Un tempo degradato e poco raccomandabile, il quartiere ha subito una completa trasformazione nel corso degli ultimi 20 anni pur mantenendo una sua originale peculiarità. La costruzione della fermata della metro Monastiraki ha dato inoltre nuovo impulso alle attività ricettive e turistiche del circondario.

Mangiare e bere:

Per una colazione sostanziosa ma economica nonchè per un ottimo caffè (o frappè, il tipico caffè freddo shakerato greco) consigliamo Psipsina, Agìon Anargiron 43 e Style & Cafè, Agìon Anargiron 12; prendervi una pausa tra i vivaci vicoli di Psirri sicuramente vi piacerà.

Se vi trovate da queste parti a mezzogiorno è d’obbligo fermarsi da Nikitas, cucina semplice tradizionale caratterizzata da alta qualità e prezzi modici.

nikita

La sera concedetevi una cena in un “mezedopolìo”* tradizionale, il Voliotikòs, Lepeniotou 1. Troverete buona cucina e porzioni più da taverna che da mezedopoleìo. Il sabato sera è possibile cenare con musica dal vivo.

Frequentato da turisti ma assolutamente meritevole per l’ambiente e la cucina, l’Oineas, Esopou 9, vi conquisterà con la sua atmosfera vintage. Meglio prenotare o non arrivare dopo le 9 se si vuole trovare un tavolo libero.

Se cercate un ambiente colorato, un servizio cordiale e ottimo cibo scegliete il Krassopoulìo tou Kokora, Esopou 4. Un motivo in più per andarci? Non tentano di “tirare dentro” a forza i turisti; potrete dare un’occhiata al menù esposto fuori senza che insistano per farvi accomodare.

Se non potete andare fino al Pireo ma non volete rinunciare al pesce provate l’Atlantikòs, Avliton 7. In questo piccolo locale troverete un’ampia varierà di piatti al profumo di mare e una vasta scelta di bottiglie di ouzo per accompagnarli. Vivamente consigliata la prenotazione del tavolo per la cena.

Voglia di dolce? Non fatevi sfuggire Serbetia, Eschilou 3, dove potrete gustare i dolci migliori di tutta Atene accompagnati, se desiderate, da rakomelo* o ouzo.

Dritta SRDK:

Se desiderate acquistare un ricordino di Atene che non sia troppo turistico provate a girovagare tra i vicoli di Psirri dove i negozietti di artigianato non mancano. Date un’occhiata ad esempio a quelli su odòs Agiòn Anarghìron o su odòs Taki che propongono oggetti molto interessanti.

*mezedopolìo= taverna che in teoria offre più assaggi che piatti veri-in realtà le porzioni sono spesso enormi.

*rakomelo= bevanda calda a base di rakì- una specie di grappa-, cannella e miele.