Browsing Category

Plaka

download (1)
Cosa vedere, Plaka

Plaka

La Plaka è uno dei quartieri più antichi e più caratteristici di Atene. Situata a ridosso dell’Acropoli, si connota per le sue stradine ricche di taverne, bar e soprattutto negozi di souvenir. Le abitazioni della zona, molte delle quali recentemente ristrutturate, mostrano uno stile classico molto piacevole. Altamente suggestivi sono i locali che si sviluppano sulle scalinate create per superare i dislivelli della collina su cui sorge la Plaka. Quando il tempo lo permette i tavolini di queste kafeterie si riempiono all’inverosimile ed è facile vedere gente seduta addirittura sui gradini intenta a gustarsi la propria bevanda.

 

                                                                 download (1)

In zona Plaka, oltre a perdersi nei tanti caratteristici vicoletti, vi consigliamo di fare visita a:

  • Monumento coregico di Lisicrate

                                                                 download

Questo caratteristico monumento si trova in all’inizio dell’omonima odòs Lisikratous. Rappresenta un tripode, ovvero il premio che veniva conferito ai vincitori di un agone drammatico. Le competizioni tragiche erano finanziate da cittadini facoltosi che si incaricavano delle spese relative all’allestimento del coro (elemento importante delle tragedie).  Il corego vincente veniva insignito appunto di un tripode (un sorta di vaso sostenuto da tre piedi) che in genere veniva installato sopra un tholòs di forma cilindrica. Questo tipo di monumenti divennero così numerosi ad Atene che la zona dove venivano eretti prese il nome (che permane tuttora) di odòs Tripodon.

Nonostante si trovi nella sua posizione originaria, il monumento di Lisicrate, edificato per ricordare il successo ottenuto dal corego nel 335 a.C, non è visibile nella sua interezza; il tripode superiore è andato perduto. La sua preservazione è comunque dovuta al fatto che fu incorporato per lungo tempo all’interno di un monastero di frati che lo mantenne per secoli in buone condizioni. Successivamente allo smantellamento del monastero, a metà dell’8o0 il monumento fu restaurato e sistemato nella forma in cui appare attualmente

  • Villaggio di Anafiotica

                                                                  download

Oltre a passeggiare tra i vicoli della parte “bassa” ed “alta” della Plaka  vi consigliamo di fare visita ad Anafiotica, un piccolo villaggio costruito dagli abitanti di Anafi emigrati dalla loro isola e giunti alle pendici dell’Acropoli. Poichè i costruttori delle casette hanno cercato di ricreare l’atmosfera dei luoghi di cui volevano rievocare i ricordi, passeggiando tra i vicoli di Anafiotica vi sembrerà davvero di trovarvi in un’isola delle Cicladi.

Per arrivare in questo caratteristico agglomerato vi basterà salire da odòs Trassillou, proseguire per odòs Stratonos e poi seguire le indicazioni per Anafiotica.

  • Tempio di Zeus Olimpio

                                                                    images (5)

Il tempio di Zeus Olimpio  è situato a circa 500 metri dall’Acropoli. Durante il periodo ellenistico ed il periodo romano è stato il tempio più grande della Grecia.

Il tempio era costruito in marmo pentelico (proveniente dal monte Penteli) e misurava 96 metri in lunghezza e 40 in larghezza. Delle originali 104 colonne corinzie, alte 17 metri, ne sono visibili solo 15. La sedicesima colonna venne colpita durante un temporale nel 1852 e cadde sull’antica pavimentazione del tempio da dove non è stata rimossa.

Biglietti:

Intero 6 €, ridotto 3 € (è compreso nei siti visitabili con il biglietto cumulativo per l’Acropoli)

Orari apertura:

Tutti i giorni: 08.000-15.00

Giornate di apertura con ingresso gratuito:

6 marzo: Giornata “Melina Merkouri”; 18 aprile: Giornata dei Monumenti; 18 maggio: Giornata Mondiale dell’Ambiente; 28 ottobre: Festa Nazionale Greca

Chiusure:

1 gennaio, 25 marzo, 1 maggio, Domenica di Pasqua (greca), 25 dicembre, 26 dicembre.

Come arrivare:

Dall’Acropoli, 200 metri a piedi

 

 

Mangiare e bere:

Se decidete di sedervi a prendere qualcosa da bere nella parte alta della Plaka andate sul sicuro scegliendo il fascino retrò del cafè Klepsidra, Trasivoulou 9. Se vi fate tentare dai profumi che provengono dalla cucina, avete la possibilità di assaggiare degli appetitosi mezedes per accompagnare la vostra ordinazione.

Spettacolare d’inverno per il caminetto acceso e l’ambiente rilassante il Cafè Plaka, Tripodon 1, d’estate si estende sulla terrazza soprastante. Un’oasi di tranquillità impagabile che consigliamo vivamente se necessitate di un po’ di calma dopo una giornata intensa.

Dedicato alla grande attrice ed attivista Melina Merkouri, il cafè Melina, Lisiou 22, è un colorato ritrovo che espone al suo interno foto e cimeli di una delle figure più amate dai greci. Se scegliete di stare fuori vi aspettano tanti tavolini in stile greco posti su una delle gradinate più famose della Plaka.

Imbattibile per la vista che offre sulla sottostante agorà romana la taverna-kafeteria Dioskouri, Dioskouron 13, è poco frequentata dai turisti perchè abbastanza difficile da trovare se non la si conosce. Cercate di arrivare in orario adatto per gustarvi uno dei tramonti più belli che si possano vedere ad Atene.

Pur molto turistica e pittoresca la Plaka non è uno dei posti dove andare a mangiare per assaporare la migliore cucina greca; spesso la qualità del cibo è sproporzionata rispetto al costo ma vi è da sottolineare che l’elevato consumo di materie prime da parte dei ristoranti e i frequenti controlli a cui sono sottoposti i locali del centro garantiscono la freschezza degli alimenti.

Abbiamo comunque trovato delle eccezioni che ci hanno colpito positivamente e che ci sentiamo vivamente di consigliarvi.

Alla taverna Diogenis, Selley 3, che si trova esattamente davanti al monumento di Lisicrate, potrete assaporare i piatti tipici della cucina greca eseguiti in maniera più che apprezzabile e a prezzi ragionevoli. Per queste sue caratteristiche è abbastanza presa d’assalto e se non volete prenotare vi conviene andarci in orario non di punta.

Assolutamente consigliato come uno dei migliori posti di Atene per cibo e atmosfera, To Kafenio, Epicharmou 1, offre un menù adatto a chi già conosce la cucina greca e vuole speriementare qualcosa di nuovo rimanendo però su sapori mediterranei. Piatti che vi rimarranno nel cuore come l’ambiente rustico e piacevole