Browsing Category

Kolonaki

kolonaki
Cosa vedere, Kolonaki

Kolonaki

Uno dei quartieri più famosi della capitale ellenica, Kolonaki è sede di alcuni dei più prestigiosi hotel, locali e negozi di Atene. Non è raro infatti incontrare personaggi del jet-set greco passeggiare per le eleganti vie di Kolonaki. sorseggiare un caffè nei bar o mangiare nei ristoranti più trendy della capitale. Kolonaki (che prende il nome da due colonne di marmo ancora oggi situate nella piazza principale del quartiere e che nel Medioevo erano meta di pellegrinaggio religioso, nonché sede di sacrifici animali per prevenire epidemie e calamità naturali) si estende a ovest dall’incrocio tra viale Panepistimiou e odòs Sina fino alla fermata di Megaro Mousikis a est ed è delimitato da viale Vasileos Konstantinou a sud; a nord il suo limite è il famoso colle del Licabetto, da cui si può apprezzare una vista senza paragoni dai monti Penteli e Parnitha fino al Pireo e nelle giornate più limpide fino al Golfo Saronico.

Kolonaki non è solo negozi trendy e locali costosi: ospita anche alcuni dei musei più interessanti di Atene come il Museo Benaki e il Museo di Arte Cicladica. Vi consigliamo quindi di dedicare il tempo necessario alla visita di questi musei che non possono davvero mancare nel vostro soggiorno ateniese. La salita al Licabetto, la piccola cima che si erge nel centro di Atene, è poi assolutamente d’obbligo per ammirare la città dalla sua “vetta” più alta.

 

  • Museo Benaki:

                                                                 download (16)

 

Pregevole museo privato voluto nel 1930 dal figlio in memoria di Emmanouli Benakis, uomo politico di origine alessandrina ed ex-sindaco della città. Espone ricche collezioni grazie alle quali si può letteralmente viaggiare attraverso la storia greca dall’antichità fino agli anni della lotta per l’indipendenza. Il museo possiede diverse sedi distaccate, una delle quali, in zona Keramikòs, è dedicata all’arte islamica.

Biglietti:

Intero 7 €, ridotto 5 € (mostre permanenti)

Orari apertura:

Lunedì,  Mercoledì, Venerdì: 09.00-17.00 Giovedì: 09.00-22.00  Sabato: 09.00-20.00 Domenica 09.00-15.00

Giornate di apertura con ingresso gratuito: Ogni giovedì; 18 maggio: Giornata Mondiale dell’Ambiente;

Chiusure: Martedì chiuso

1 gennaio,  6 gennaio, 25 marzo, Katharà deftera (varia ogni anno), 1 maggio, Domenica e lunedì di Pasqua (greca), Pentecoste (varia ogni anno) 15 agosto, 25 dicembre, 26 dicembre.

Come arrivare:

Odòs Koubari 1

Metro: linea blu (fermata Evangelismos) linea rossa (fermata Syntagma)

Autobus :   203, 204, 211, 214, 220, 224,  235, 408, 419,622, 815, Α5,

Trolley: 3

Sito del museo: http://www.benaki.gr/

 

  • Museo arte cicladica:

                                                              images (4)

 

Interessante, piccola gemma tra musei ateniesi, ospita la più grande collezione al mondo di oggetti artistici cicladici e greci. L’esposizione è composta dalle famose statuette cicladiche dalle piccole barche in marmo ma non solo; la collezione del museo include manufatti di epoca minoica, micenea, geometrica, arcaica e classica. Oltre a conservare dei reperti il museo si occupa di studiare e tutelare la cultura del Mar Egeo, dalla preistoria ai tempi moderni.

Biglietti:

Intero 7 €, ridotto 3,5 € (mostre permanenti)

Orari apertura:

Lunedì,  Mercoledi, Venerdì, Sabato: 10.00-17.00 Giovedì: 10.00-22.00  Domenica 11.00-17.00

Giornate di apertura con ingresso gratuito: 18 maggio: Giornata Mondiale dell’Ambiente;

Chiusure: Martedì chiuso

1 gennaio,  6 gennaio, 25 marzo, Katharà deftera (varia ogni anno), 1 maggio, Domenica e lunedì di Pasqua (greca), Pentecoste (varia ogni anno) 15 agosto, 25 dicembre, 26 dicembre.

Come arrivare:

Odòs Neofitou Douka 4

Mezzi: vedi sopra

  • Licabetto:

                                                              download (17)

Per salire sulla cima raggiungete via Aristippou (vi ferma l’autobus 060) e salite sulla funicolare che vi condurrà sulla cima del colle dove troverete una chiesa dedicata a San Giorgio, un anfiteatro (sede di concerti di artisti molto famosi) e un ristorante per le vostre cene a lume di candele con una vista mozzafiato su Atene.

 

 

Mangiare e bere:

Come avrete potuto intuire Kolonaki non è certo il quartiere più economico di Atene e ne risentono anche i prezzi del cibo e delle bevande, ma non disperate perché SRDK sa come farvi spendere poco (e senza rinunciare alla qualità) anche qui. Un esempio è il Barbounaki, un mezedopoleio che propone piatti tipici della cucina greca e dell’ottimo pesce. Nel bel mezzo della vostra passeggiata a Kolonaki vi viene un’improvvisa voglia di souvlaki? Il Meat Meat Meat è la soluzione che fa al caso vostro; si tratta di un piccolo souvlatzidiko a pochi passi dalla piazza principale di Kolonaki che propone invitanti piatti di carne e con porzioni generose.

 

Dritta SRDK: sebbene la passeggiata (o meglio la scalata) verso il Licabetto possa sembrare suggestiva, vi sconsigliamo vivamente di affrontarla a piedi a meno che non siate perfettamente allenati. Molto più semplice e comodo usufruire della teleferica che da odòs Aristippou vi condurrà in cima ai 277 metri del colle. Per raggiungerla potrete prendere la linea autobus 060 e scendere alla fermata “4H Likavittou”

 

kolonaki