images (7)
Pensieri ateniesi

I nuovi canoni della bellezza greca

In  questi anni che vivo in Grecia molte cose sono rimaste pressochè identiche, altre, devo confessare, sono cambiate in positivo. Come tutte le società, anche quella greca, nonostante sia culturalmente ben determinata, venendo a contatto con realtà diverse (grazie soprattutto ai nuovi mezzi di informazione) si è lentamente modificata. La televisione, Il web e i social hanno dato un impulso rilevante all’”occidentalizzazione” del Paese, da una parte avvicinandola dall’altra omologando però le caratteristiche greche a quelle del resto dell’Europa.

Questa tendenza è particolarmente evidente per quanto riguarda l’estetica delle nuove generazioni greche. Come scrivevo in Le dieci ragioni fondamentali per amare i greci nell’ultimo decennio gli ellenici hanno fatto un deciso passo in avanti in termini di stile, di bellezza e di cura della persona. Intendiamoci, non che prima non ci fossero persone attente alla propria immagine ma – questa è la mia impressione- l’importanza attribuita alla moda o all’aspetto fisico era sicuramente minore. Inoltre lo stile greco non eccelleva certo per quella che gli ellenici stessi chiamano “finetsa” risultando sempre un po’ “provinciale” e poco concentrato sui dettagli.

Da qualche anno però, complici i vari media, verso se stessi, il proprio corpo e il fascino ha conquistato sempre più terreno arrivando ad essere una parte importante della quotidianità greca.

Seguendo gli esempi di attori o personaggi famosi (hollywoodiani o ellenici) la Grecia è stata protagonista di  un significativo cambiamento che ha permesso di mettere in risalto tutte le migliori caratteristiche della bellezza ellenica.

Sul web, soprattutto su Youtube, c’è stato un fiorire di canali dedicati alla bellezza e a vari “tutorial” dove influencer o semplici utenti, dispensano consigli su prodotti da acquistare e routine miracolose da seguire.

images (2)

Il cantante Konstantinos Arghiròs (kontranews.gr)

Le palestre, che a causa della crisi hanno abbassato drasticamente i prezzi, sono stati invase da uomini e donne alla ricerca del corpo perfetto e di ulteriore equilibrio psico-fisico. Di conseguenza, importanza rilevante ha assunto una dieta più sana e più bilanciata; messi da parte gli eccessi di souvlakia e moussakàs (relegati ormai ai giorni di festa o consumati con misura) i greci hanno scoperto i cibi a basso apporto calorico, gli integratori proteici e nuove combinazioni di alimenti. Dovunque hanno aperto centri estetici (per entrambi i sessi) e, soprattutto, saloni per la cura delle unghie.

Se prima, appunto lo stile greco era abbastanza indefinito ora, al contrario, si possono scorgere alcuni elementi caratteristici che sono stati adottati soprattutto dai ragazzi e dalle ragazze che vivono nelle medie e grandi città. Vorrei a questo punto sottolineare che le realtà di Atene o di Salonicco sono ben diverse da quelle di centri più piccoli o da quelle dei villaggi sebbene dappertutto sia presente una certa omologazione. Poiché però queste due città riuniscono quasi il 50% della popolazione greca possiamo senza problemi assumerle come esempi piuttosto validi.

 

images (6)

L’attrice Tonia Sotyropoulou

I ragazzi e gli uomini greci, come accennavo prima, hanno  iniziato a curare di più- a volte ossessivamente- la loro immagine. In tantissimi frequentano la palestra per ore non solo per perdere peso ma per scolpire il più possibile il loro corpo. Attenti alle nuove tendenze della moda e della cosmetica non è raro che investano tempo e denaro in abiti, accessori e trattamenti estetici. Negli ultimi anni imperversano anche in Grecia i tatuaggi ed è impressionanante vedere la quantità di uomini che ne sfoggia uno (o più di uno). Tratto caratteristico della fisionomia del greco moderno è la barba, spesso molto curata e lasciata crescere quel tanto che basta per assomigliare agli antichi progoni. Ovviamente tutti questi sforzi non possono andare perduti e quindi il vero greco inizia ad andare in spiaggia già a metà maggio; qui può finalmente esibire il suo fisico modellato, i suoi tatuaggi e il suo tanto studiato stile. In compenso, esponendosi al sole ottiene quell’ambita abbronzatura che completa adeguatamente il suo look mediterraneo.

 images (6)

Lo chef Akis Petrigikis (missbloom.gr)

Le ragazze e le donne greche hanno saputo trarre sicuramente insegnamenti utili dal cambiamento dei tempi. Appassionate di moda e di bellezza hanno accolto ovviamente con interesse il moltiplicarsi di brand di abbigliamento e di cosmetica disponibili in Grecia. Negli ultimi anni l’abbigliamento si è assimilato a quello del resto dell’Europa (visto poi che le marche che circolano sono pressochè le stesse ovunque), il trucco però si è sicuramente appesantito anche se talvolta si è fatto più sofisticato. Le donne greche, spesso molto curate, hanno saputo approfittarne ed evidenziare adeguatamente i propri caratteristici lineamenti. Tratto distintivo delle greche contemporanee sono i capelli tenuti lunghi quasi ad ogni età. Se da una parte le lunghezze esprimono femminilità dall’altra questa staticità preclude le possibilità di cambiare o di scegliere un taglio più adatto alle proprie caratteristiche e alla propria personalità. Se le lunghezze sono quasi intoccabili, con il colore dei capelli è concesso sperimentare. In molte rinunciano (purtroppo) al loro colore splendido naturale per virare verso il biondo; non è raro però vedere ragazze che seguendo la tendenza del momento decidono per una chioma “pastello” verde, viola o rosa!

 

images (2)

La presentatrice-modella Konstantina Spyropoloulou (zoygla.gr)

Negli ultimi anni soprattutto i cambiamenti nutrizionali e culturali hanno messo in evidenza le migliori caratteristiche greche nascoste a lungo in entrambi i sessi. Alti, curati, spesso naturalmente belli, i greci si stanno giustamente guadagnando un posto tra i popoli esteticamente più piacevoli. Le nuove generazioni di cantanti, di attori, di personaggi pubblici offrono un’immagine di fresca (ma sapientemente costruita) grecità. Potrei citare come esempio per gli uomini il cantante Konstantinos Arghiròs, il presentatore Sakis Rouvàs, il modello Dimitris Alexandrou, lo chef Akis Petregikis. Per le donne si potrebbero nominare la presentatrice Konstantina Spyropoulos, le attrici Jenny Theonà e Tonia Sotiropouloy la modella-presentatrice Doukissa Nomikoù.

 

Previous Post Next Post

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply