11240771_732712553524834_1091179740477003637_n
Divertirsi ad Atene

I luoghi del divertimento ad Atene

Atene, oltre che per i monumenti, l’arte e la cultura vi stupirà per l’intensa vita notturna. Non è difficile pensare di trovare  locali  in una metropoli di 4 milioni di abitanti in un Paese, come abbiamo visto, abitato da gente a cui piace stare fuori. Se ristoranti e kafetèrie sono sparsi un po’ dovunque, ci sono però, come in tutte le città delle zone che più di altre sono dedicate ai locali del divertimento inteso come bar aperto fino a tardi, taverne con musica, discoteche, etc…

Se circolate dalle parti del centro vi consigliamo di lasciar perdere i quartieri di Plaka, Thissio e Monastiraki, troppo affollati da ristoranti per turisti che tutt’al più propongono qualche spettacolo di musica, ad uso, appunto, dei turisti. Per andare a divertirsi come dei veri ateniesi vi consigliamo altre zone più frequentate da greci.

La proposta SRDK: 

Volete girare Atene leggeri ma senza perdervi i punti di riferimento più importanti? La guida Atene. Con cartina è compatta e racchiude tutto l’indispensabile da sapere per girare al meglio la città.

61RxSG7qYSL._SX344_BO1,204,203,200_

Psirrì: la prima delle zone che vi suggeriamo, è facilmente raggiungibile da Plateìa Monastirakiou; vi basterà attraversare odòs Ermou e prendere odòs Miaoulis per entrare in uno dei quartieri più vivaci della città. La lista dei locali in cui bere, mangiare ascoltando musica (ma trovando ai tavoli avventori quasi tutti greci) o godersi i migliori dolci della città fino a tardi è davvero lunga e per questo vi rimandiamo alle nostre recensioni divise per zona. Questo quartiere vi sorprenderà se vi piace il movimento e la folla ma non volete rinunciare ad un pizzico di autenticità. Psirrì ha inoltre l’indubbio vantaggio della posizione ed è quindi una scelta perfetta se non conoscete molto la città; la densità di locali ne fa la destinazione adatta se avete poco tempo per girovagare durante la vostra permanenza.

Dritta SRDK: Se entrate a Psirrì dalla parte di Monastiraki e siete alla ricerca di un luogo tranquillo, oltrepassate senza indugi i primi locali che troverete, sopratutto il sabato sera. Questi ritrovi, molto in voga tra i giovani e i giovanissimi, sono tranquilli e vivibili di giorno ma si trasformano in “orthadika”  (dove si sta in piedi, fuori dal locale, a bere qualcosa) la sera; insomma non certo il posto migliore se non si sopporta ressa e rumore.

 

download (3)

 

Gazi: Uno degli epicentri del divertimento ateniese per eccellenza. Qui troverete di tutto; dalla taverna di pesce per la cena, alla kafeteria per il dopocena, alla discoteca per tirare tardi. La concentrazione di locali così diversi ne fa una destinazione ideale se non avete voglia di spostarvi troppo per una serata all’insegna del divertimento. Se volete coronare la vostra serata ateniese a Gazi con una punta di stile non perdetevi la vista dell’Acropoli illuminata da una delle terrazze panoramiche. Gazi si raggiunge comodamente con la metropolitana blu scendendo alla fermata di Keramikòs.

Dritta SRDK: A qualche metro da Gazi, un’altra zona ricca di locali sempre molto frequentati ma più bohemian è quella di Metaxourghio. Ritrovo di giovani e di intellettuali un po’ riluttanti alla ressa di Gazi, offre buoni ristoranti e molti orthadika dove trascorrere la serata se siete un gruppo numeroso di amici.

 

Exarchia: Il quartiere più tumultuoso di Atene offre parecchia scelta di locali a prezzi decisamente concorrenziali tanto per il mangiare quanto per il bere. Frequentata da giovani alternativi, da intellettuali e da artisti Exarchia sicuramente non offre kafeterie ultra moderne di altre zone ma è specializzata nel creare un clima “umano”. Dopo aver trascorso  un po’ di tempo in giro per le sue strade in cerca dei migliori graffiti di Atene fermatevi in una delle sue taverne per gustare un’atmosfera da tempi passati e poi scegliete il dopo cena più adatto a voi.

Dritta SRDK: Se volete completare la vostra esperienza ad Exarchia in maniera originale vi segnaliamo che in alcuni locali di Plateia Exarchion è possibile gustare diversi tipi di narghilè. Accompagnatelo con del vino aromatizzato per sentirvi davvero come se foste in Oriente.

 

Syntagma: Nelle viette tra Piazza del Parlamento e Monastiraki è un fiorire di tanti piccoli locali che al sera si riempiono all’inverosimile. Qui tra birrerie, pub e kafeterie avrete solo l’imbarazzo della scelta per la vostra serata. Gli avventori stazionano spesso fuori sui marciapiedi dopo una certa ora data il poco spazio disponibile all’interno dei singoli locali, alcuni dei quali si sviluppano addirittura sotteraneamente. Molti locali di questi ultimi propongono musica a livelli decisamente elevati e non è infrequente che si balli sui tavoli.

Dritta SRDK: Se avete voglia di movimento questa è sicuramente una zona da tenere in considerazione soprattutto se vi muovete con i mezzi. Da Syntagma il venerdì e il sabato sera le ultime metropolitane passano verso le 14 e alcuni autobus che fanno fermata lì circolano tutta la notte.

 

Ierà odòs/odòs Pireos: Queste due grandi strade sono famose per ospitare tantissimi “bouzoukia”, i locali notturni dove si esibiscono le maggiori firme della canzone greca. Un tempo ai bouzoukia si andava a mangiare e si ascoltava nello stesso momento dell’ottima musica. Ora questo tipo di locali, per altro costosissimi, assomogliano di più a dei club dove si balla fino alla mattina. Vige un dress code particolare: gli uomini si vestono eleganti e le donne abbastanza discinte; Vi è inoltre l’abitudine, durante le esibizioni, di acquistare (a caro prezzo) dei vassoi di fiori e lanciarli al cantante in segno di gradimento.

Dritta SRDK: I bouzoukia sono un’esperienza che vi consigliamo se volete assistere a qualcosa di assolutamente greco nel campo del divertimento.

Trattandosi però di un’immersione impegnativa nella cultura greca il nostro suggerimento è quello di farvi accompagnare, la prima volta, da qualche amico greco  che vi sappia guidare e che vi insegni a destreggiarvi al meglio in questa particolare situazione mondana. Rimarrete infatti sicuramente sbalorditi dalla confusione imperante, dai prezzi esorbitanti, dalla gente che balla sui tavoli e dalla difficoltà di trovare parecchio se non a qualche kilometro di distanza dal locale. 

 download (1)

Costa ateniese: Se vi trovate qui d’ estate vi consigliamo di fare un salto fino alla spiaggia che da Palio Faliro fino a Glyfada, costellata di tanti locali sulla sabbia. Potete comodamente raggiungere la zona con il tram da Suntagma, approfittare della lungomare per una passeggiata al tramonto e poi infilarvi in una delle numerose taverne per mangiare in attesa del calar della notte. I locali qui sono quasi tutti dotati di zona discoteca col vantaggio di poter ballare a pochi metri dal mare.

Dritta SRDK: Se desiderate potete passeggiare tra le vie tranquille e ben tenute di Glyfada e trascorrere la prima serata in questo piacevole sobborgo dove non mancano i ristoranti di pesce e le taverne di buon livello.

Previous Post Next Post

No Comments

Leave a Reply