11240771_732712553524834_1091179740477003637_n
Dove alloggiare

Dove alloggiare al meglio ad Atene

Sebbene per comodità molti visitatori preferiscano alloggiare accanto alle attrazioni turistiche, vi informiamo che purtroppo alcune zone del centro sono decisamente degradate. Per questo molti albergatori decidono di attirare i turisti che non conoscono bene la realtà della città proponendo prezzi convenienti in luoghi apparentemente molto appetibili. La sicurezza non è un problema ad Atene (vedi 9+ 1 consigli per visitare Atene al meglio) ma non c’è motivo di trascorrere la vostra permanenza in qualche luogo poco piacevole solo per risparmiare qualcosa.

Trovare un albergo o un appartamento in zone comode è possibile, a volte non spendendo neppure molto di più. 

Tra le zone che dovreste prendere in considerazione come luogo del vostro pernottamento ad Atene abbiamo selezionato le seguenti:

Plaka: il quartiere ai piedi dell’Acropoli è l’ideale se non disponete di un’ auto e siete alla ricerca di una posizione strategica per visitare molte delle attrazioni turistiche della capitale. Tra i quartieri con più offerta ricettiva di Atene non farete fatica a trovare una sistemazione consona al vostro budget quale esso sia.

Syntagma: in prossimità della piazza della Costituzione troverete alcuni dei più lussuosi hotel di Atene. Se invece siete viaggiatori con budget più limitato non fatevi intimorire dagli hotel a cinque stelle ubicati ai lati della piazza. Nelle vie intorno alla piazza ci sono alcuni alberghi più economici e dotati di terrazza panoramica da cui potrete godere di una vista mozzafiato; optate per questa zona se avete intenzione di abbinare lo shopping alle attrazioni turistiche, dal momento che via Ermou pullula di negozi e collega proprio piazza Syntagma a Monastiraki.

Koukaki: tra i quartieri ateniesi saliti alla ribalta nel corso dell’ultimo periodo optate per questa zona se avete intenzione di soggiornare in un quartiere meno turistico ma pur sempre ottimamente collegato con il resto della capitale. Koukaki ospita una serie di ristoranti e locali molto interessanti ed è uno dei quartieri della movida ateniese.

Evangelismos/Pangrati/Kesariani: i quartieri in prossimità della fermata di Evangelismos hanno un carattere più residenziale e ve li consigliamo qualora optiate per affittare un appartamento invece di un hotel. Sarete molto vicini al centro e allo stadio panatenaico e al tempo stesso soggiornerete in alcuni dei quartieri più tranquilli e sicuri della capitale.

 

La proposta SRDK:

Volete girare Atene leggeri ma informati? Lo strumento indispensabile è Atene. Con cartina della Lonely Planet:
 

guida atene

 

Vi suggeriamo per completezza anche le zone in cui sarebbe meglio evitare di soggiornare, quelle che propongono  alberghi a volte di ottima categoria a tariffe stracciate:

Omonia e viale Patission (28 ottobre): la zona adiacente piazza Omonia e il lunghissimo viale Patission (ufficialmente 28 ottobre) non è tra le più piacevoli da vivere soprattutto di sera. I pericoli reali sono pochi e inferiori a quelli che si affronterebbero nella maggior parte delle metropoli europee ma molti ateniesi stessi eviterebbero di passeggiarci dopo una certa ora.

Metaxourgheio: stesso discorso per la zona adiacente alla fermata della metropolitana di Metaxourgheio; la sera meglio evitare ma se proprio trovate un’offerta irrinunciabile è consigliabile muoversi in taxi o scegliere una sistemazione a pochissima distanza dalla fermata della metro in modo da non dover percorrere troppa strada a piedi, soprattutto se è la prima volta che vi recate in questo quartiere e non conoscete le strade.

Previous Post Next Post

No Comments

Leave a Reply