IMG_0148
Mangiare e bere, Peiraiki

Un sabato sera al Pireo tra pesce e panorama impagabile

Lo ammettiamo, una delle zone preferite di Atene e del suo circondario è quella di Πειραïκι, la prima delle baie del Pireo partendo dal porto passeggeri. Sarà perché la strada (il lungomare è dedicato a Temistocle, ovvero colui che fortificò il Pireo) corre veramente a poca distanza dal mare, sarà per i tramonti mozzafiato, per la vista sull’intera costa fino quasi a Capo Sounio, sarà per l’ampia scelta di locali di vario tipo presenti in questa zona, sta di fatto che SRDK viene spesso a Piraiki per rilassarsi e per avere l’impressione di essere in vacanza in una località balneare ellenica a circa 25 minuti dal centro di Atene.

Questa volta accompagnati dal fido amico Christian decidiamo di provare uno dei bar con la vista migliore sulla baia, l’Aqua Blue. Prezzi decisamente contenuti vista la zona (che comunque non si discosta molto da Atene come prezzi) dal momento che un bicchiere di ouzo e un bicchiere di vino costano solo 4 euro. Il bar è disposto su diversi spazi contigui tra di loro e non comunicanti per cui dovrete magari attendere qualche istante (soprattutto se il locale non è molto frequentato) che uno dei camerieri si accorga della vostra presenza, ma una volta fatto il servizio è veloce e attento (vengono anche portate delle mezedes insieme all’ouzo).

Per la cena eravamo desiderosi di provare -fin dal giorno di Kathara Deftera– una taverna di pesce a poca distanza dall’Aqua Blue, la Ψαρόσκαλα (Psaroscala) attirati dalle recensioni molto positive su di essa. Con una vista impagabile sul mare questa taverna è tra le prime scelte dei pireoti e degli ateniesi per trascorrere un sabato sera cenando a base di pesce e bevendo ouzo; la prenotazione è caldamente consigliata soprattutto nei weekend, se volete accaparrarvi i tavoli più vicini al mare. Il menu è a base quasi esclusivamente di pesce con alcuni antipasti a base di verdure. Decidiamo di provare un risotto al nero di seppia, una taramosalata, polpette di zucchine e una tartare di salmone; il responso è davvero positivo soprattutto per la tartare di salmone decisamente accattivante, con un’aggiunta di pepe che dona carattere al piatto. Le porzioni sono abbastanza generose, quindi se avete un appetito normale potreste benissimo dividere un piatto principale tra due persone. Alla fine viene dopo aver chiesto il conto vi verrà offerto un dolce, in questo caso della chalvas. Avendo speso 45 euro in 3 persone possiamo affermare che la Psaroscala sia una delle migliori taverne di pesce di Peiraiki con un rapporto qualità-prezzo davvero intrigante.

Per il dopocena potreste proseguire in direzione Pasalimani e fermarvi a bere qualcosa in uno dei numerosi bar: ve ne consigliamo uno in particolare, l’Entexnon, dall’atmosfera (e musica) rock-metal che ci ha visti ospiti. Vi raccomandiamo, se non siete automuniti, di prestare particolare attenzione alle ultime corse dei mezzi (autobus 904 dalla stazione del Pireo e ilektrikos per la tratta Pireo-Atene); l’autobus termina il servizio intorno alle 23.30 mentre l’ilektrikos ha la sua ultima corsa verso piazza Omonia alle 00.30 (00.15 se proseguite oltre Omonia). Dopo queste possibilità dovrete ricorrere a un taxi oppure cercare la più vicina fermata dell’autobus 040 (che viaggia tutta la notte) per raggiungere piazza Syntagma.

In conclusione non possiamo che consigliarvi di venire a trascorrere almeno una serata a Piraiki, che mantiene ancora un carattere poco turistico e dove potrete godere di una vista senza uguali sul Golfo Saronico a poca distanza dal centro di Atene. Un bicchiere di ouzo e un buon piatto di pesce davanti al tramonto qui vi faranno sembrare di essere su un’isola senza esservi mossi dall’Attica.

NdA: le foto del lungomare di Peiraiki risalgono a marzo 2016

Indirizzi:

Aqua Blue: Akti Themistokleous 146-48, tel. 210 45 81 333

Psaroskala: Akti Themistokleous 214, tel. 210 45 38 227

Entexnon: Akti Themistokleous 154, tel. 210 45 26 683

Come arrivare:

Aqua Blue ed Entexnon: fermata Skafaki (autobus 904)

Psaroskala: fermata Argyri (autobus 904)

Previous Post Next Post

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply