tavolini-ad-ingranaggio
Mangiare e bere, Psirri

Originalità a marchio Psirri

In questo periodo, non ne facciamo mistero, siamo particolarmente attratti da Psirrì. L’esserci passati di sfuggita qualche settimana fa diretti alla Klimatarià non ha fatto altro che acuire il nostro desiderio di conoscere meglio questa centralissima zona. La nostra curiosità ultimamente si è orientata però verso la scoperta di quella parte di Psirrì leggermente meno esposta al passaggio di turisti rispetto a Platìa Agiòn Anargìron e dintorni.

Questa volta abbiamo voluto scegliere come destinazione per il nostro consueto caffè del sabato un locale davanti al quale siamo passati molte volte senza però fermarci. Ammettiamo che il posto in questione però ci ha sempre attirato, un po’ per lo stile originale un po’ per la presenza fissa tra i tavolini di un simpatico felino sempre in cerca di coccole.

Forse proprio a questo simpatico quattrozampe deve il proprio nome lo Psipsìna, che in greco è il modo affettuoso con cui si chiamano i nostri amici gatti (l’equivalmente di “micio”, per intenderci). Qui è doverosa una parentesi per spiegare che in greco si tende a vedere i gatti come animali prevalentemente di genere femminile; per questo motivo il nome del locale in questione suonerebbe come “micetta”.

L’orientamento pro-felino del locale è chiaro fin dal menù, che ritrae in copertina, appunto delle figure a metà strada tra donna e gatto. La ruota dell’ingranaggio che si può ammirare in sottofondo è un’altra caratteristica del locale i cui tavolini all’esterno hanno proprio questa forma.

Noi ci siamo “accontentati” di un frappè e di un capuccino freddo ma annotiamo con piacere che la lista delle bevande e degli spuntini offerti dal locale è piuttosto vasta. Si va per le bevande da quelle calde e fredde per eccellenza alle birre e al vino mentre per gli snack è prevista una buona varietà di spezza-fame dolci e salati. Da segnalare quattro diverse proposte per la prima colazione, dei piccoli menù a prezzo fisso che spaziano dai più leggeri con caffè, spremuta e tost a quella più sostanziosi con dolci e non solo.

Con le nostre ordinazioni, al posto del solito biscotto preconfezionato, sono arrivati tre pezzetti di torta al cioccolato davvero gustosa- una variazione che abbiamo accolto con deciso entusiamo. Il servizio è stato gentile, rapido, presente ma non invasivo e il prezzo pagato assolutamente in media con il resto della zona.

Insomma, consigliamo lo Psipsina a coloro i quali vogliono sperimentare una Psirrì un po’ diversa, sempre vivace ma meno affollata. L’ubicazione del locale in uno dei vicoli più pittoreschi unitamente alla dosata stravaganza dell’arredo ve lo faranno adorare.

Se vi state convincendo che volete assolutamente scoprire meglio Psirrì non avete che da aspettare i prossimi post dove vi assicuriamo ci saranno altre dritte su questa zona sempre ricca di nuove scoperte.

Indirizzo:

Psipsina: Odòs Ag. Anargìron 43

 

Come arrivare:

Metropolitana: blu (fermata Monastiraki)

Ilektrikòs: fermata Monastiraki

 

 

Previous Post Next Post

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply